Coro del Teatro Regio di Torino

Coro del Teatro Regio di Torino

Coro

Fondato alla fine dell’Ottocento e ricostituito nel 1945 dopo il secondo conflitto mondiale, il Coro del Teatro Regio è uno dei maggiori cori teatrali europei. Sotto la guida di Bruno Casoni (1994-2002) ha raggiunto un alto livello internazionale, dimostrato anche dall’esecuzione dell’Otello di Verdi sotto la guida di Claudio Abbado e dalla stima di Semyon Bychkov che, dopo averlo diretto al Regio nel 2002 per la Messa in si minore di Bach, lo ha invitato a Colonia per l’incisione della Messa da requiem di Verdi ed è tornato a coinvolgerlo nel 2012 in un concerto brahmsiano con l’Osn della Rai.
Il Coro è stato diretto successivamente da Roberto Gabbiani, che ne ha incrementato ulteriormente lo sviluppo artistico, mentre nel novembre 2010 l’incarico è stato attribuito a Claudio Fenoglio.
Oltre alla Stagione d’Opera, il Coro svolge anche una significativa attività concertistica e figura in diverse registrazioni discografiche, ultime delle quali Boris Godunov di Musorgskij, Un ballo in maschera, Vespri siciliani e Quattro pezzi sacri di Verdi, Magnificate Salmo IX di Petrassi con l’Orchestra del Regio diretta da Gianandrea Noseda.
Il Coro ha preso parte alle numerose tournée del Teatro Regio in tutta Europa  e nelle due trasferte in Oriente: in Cina e Giappone nel 2010, a Tokyo nel 2013, con diverse produzioni operistiche e concerti lirico-sinfonici. Parteciperà anche a tutti i prossimi appuntamenti internazionali. Il Coro è stato ospite delle Settimane Musicali di Stresa nel 2000, 2001, 2007, 2008, 2009 e 2013.