Monaldo Braconi

Monaldo Braconi

Pianoforte

Nato a Roma, Monaldo Braconi ha studiato presso il Conservatorio di Santa Cecilia diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Si è poi perfezionato con Massimiliano Damerini, Oleg Malov (presso il Conservatorio di San Pietroburgo), Riccardo Brengola (all’Accademia Chigiana di Siena), Sergio Perticaroli e Felix Ayo (presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia).
Collabora con importanti ensemble tra cui i Percussionisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il PianoFortissimoPercussionEnsemble, i Cameristi del Conservatorio di Santa Cecilia, i Solisti della Scala e il Quartetto della Scala. Nel 1998 è stato invitato a collaborare con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
Collabora spesso con importanti orchestre straniere come la Leningrad Philharmonic e la Saint-Petersburg State Academic, ed è regolarmente invitato dai più importanti festival in Italia e all’estero. Tra le sue esibizioni più recenti, il Concerto per la mano sinistra di Ravel con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Ucraina presso l’Auditorium Pio di Roma, trasmesso da Rai Uno e da Radio Tre, il Concerto Soirèe di Rota a Il Cairo, il Concerto in sol di Ravel con l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo e a Roma.
Tra le più recenti registrazioni, un Cd per Decca con il clarinettista Alessandro Carbonare e uno di musiche di Brahms per Amadeus con il fratello Simonide Braconi, prima viola dell’Orchestra del Teatro alla Scala.
È docente di pianoforte principale presso l’Istituto Musicale Pareggiato di Taranto.