Associazione

L’attività

L’Associazione Settimane Musicali di Stresa fino al 1998, anno in cui è cambiata la gestione, si è occupata dell’omonimo Festival che dal 1962 ha luogo sulle rive del Lago Maggiore tra agosto e settembre.
Dal 1999 il Festival ha assunto la nuova denominazione Settimane Musicali di Stresa e del Lago Maggiore ampliando la propria programmazione sia in termini di numero di concerti (da 16 nel 1998 a 30 nel 1999) che per le sedi concertistiche coinvolte.
Sono state inoltre introdotte attività collaterali al Festival che prevedono la collaborazione con altre istituzioni per la promozione degli avvenimenti musicali, la diffusione della conoscenza della musica classica attraverso altre arti e discipline.

Descrizione dell’evento

Stresa Festival propone annualmente concerti di alto valore artistico: artisti di fama internazionale e giovani leve del concertismo si succedono nell’esecuzione di programmi spazianti dal barocco ai contemporanei, e nella realizzazione di produzioni originali.
Al Festival sono intervenuti negli anni parecchi giovani vincitori di prestigiosi concorsi internazionali, diventati col tempo interpreti molto apprezzati.
La programmazione prevede un’anticipazione con le Meditazioni in Musica nell’ambito delle quali ogni anno due serate sono tradizionalmente dedicate alle Suite per violoncello solo di J.S. Bach, interpretate da solisti di indiscussa fama internazionale.
Dal 2004 la stagione delle Meditazioni si è ampliata, proponendo concerti di musica rinascimentale e barocca eseguiti nelle più suggestive chiese e basiliche del Lago Maggiore e del Lago d’Orta.
La rassegna tradizionale ogni anno segue un tema conduttore e comprende concerti sinfonici, da camera, recital strumentali e vocali interpretati da personalità del concertismo internazionale. Dal 2000 ad oggi i temi trattati sono stati Verso il nuovo millenio, Musica dal Danubio, Musica oltre confine, Tracce latine, EuropAmerica, Colori nordici, La solitudine del genio, Racconti tra sogno e realtà, ‘900: luci e ombre, Incontri e dialoghi, Visioni, Note di viaggio, Guardando avanti e, nel 2013, Tra terra e cielo.
Dal 2006 al 2008 la stagione del Festival è iniziata con i Concerti di Pasqua, due eventi di musica sacra legati alla festività nella quale vengono eseguiti; dal 2008 si sono aggiunti anche i Concerti di Primavera, per arricchire culturalmente la splendida stagione di fioritura sul Lago Maggiore.
Dal 2010 i Concerti di Primavera hanno abbracciato la musica improvvisata, assumendo via via una connotazione squisitamente jazz. Dal 2012 si sono trasformati nei Midsummer Jazz Concerts, realizzati nel terzo weekend di luglio.

Periodo di svolgimento

Da metà luglio a metà settembre.

Ente organizzatore

Associazione Settimane Musicali di Stresa – Festival Internazionale
Sede legale: Via Carducci 38 – 28838 STRESA (VB) C.F. e P.IVA 00229020037
Sede operativa – Uffici del Festival:
Via Carducci 38 – 28838 STRESA (VB)
tel. 0323.31.095 – 30.459 fax 0323.33.006

Natura giuridica e finalità

Costituito quale Ente Culturale, nella forma legale di associazione, non ha fine di lucro. Ha lo scopo di promuovere manifestazioni di carattere musicale o comunque attività di carattere artistico di qualsiasi specie.
Nel 2001 ha ottenuto il riconoscimento della personalità giuridica.

Ordinamento

L’Ente ha il seguente ordinamento: “Amici delle Settimane Musicali” – Soci, riuniti in Assemblea, Consiglio di Amministrazione, Presidente, Direttore Artistico, Collegio dei Revisori dei Conti. Le cariche sono gratuite. Hanno il diritto di far parte del Consiglio di Amministrazione il Sindaco pro-tempore di Stresa, il Presidente pro-tempore dell’Amministrazione Provinciale del Verbano-Cusio-Ossola (VCO) e il Presidente pro-tempore della Regione Piemonte.


Progetto giovani

È stata impostata una linea educativa con le scuole per il coinvolgimento dei giovani al Festival, che ha portato il positivo risultato dell’aumento di presenze di giovani ai concerti. Periodicamente vengono organizzati incontri che hanno come obiettivo quello di avvicinare i giovani alla musica classica.

Dal 2009 la creazione del progetto “Musica ragazzi!”, in collaborazione con Fondazione Cariplo, ha portato alla realizzazione di concerti espressamente dedicati agli studenti. È stato coinvolto il Liceo Artistico Gobetti di Omegna nella realizzazione del logo per i Concerti di Primavera. Sono stati inoltre donati strumenti per l’attività musicale nelle scuole del territorio.

La solidarietà

Il Festival riveste inoltre un ruolo sociale per la solidarietà: in cartellone sono state inserite manifestazioni il cui ricavato viene devoluto in beneficenza. In passato sono stati promossi progetti per Telethon e per Unicef e attraverso la Fondazione Comunitaria del VCO si sono raccolte donazioni a favore del Fondo a tutela per l’infanzia.