Il Kantor tra Francia e Ungheria

Il Kantor tra Francia e Ungheria

Artisti

Akiko Suwanai, violino

 

Quando e dove

Mercoledì 4 settembre, ore 20.30*
Leggiuno, Eremo di Santa Caterina del Sasso

*Partenza battello alle ore 20 dall’imbarcadero di Stresa                   

Vedi la mappa

 

Programma

J.S. BACH, Sonata n. 1; Partita n. 3
A. JOLIVET, Incantation
B. BARTÓK, Sonata per violino solo

Akiko Suwanai è una delle più autorevoli violiniste oggi in attività. A Stresa Festival presenta due serate per violino solo (4 e 6 settembre nella serie Bach nostro contemporaneo) che offrono un suggestivo confronto tra uno dei capolavori della lettura violinistica di tutti i tempi – Sonata n. 1 e Partite nn. 1, 2, 3 di Bach – e altrettanto suggestive composizioni del Novecento. Nella prima serata la celebre Sonata di Bartok è affiancata a Incantation di André Jolivet, mentre nella seconda si ascolteranno la Sonata di Ervin Schuloff, autore ceco vittima dell’Olocausto, e l’Etude3 dell’argentino Astor Piazzolla. Due occasioni da non perdere nella preziosa cornice dell’Eremo di Santa Caterina del Sasso, luogo esclusivo con apertura straordinaria, ideale per una fruizione meditata delle due serate.

Questo concerto rientra nell’area tematica Bach, nostro contemporaneo.

 

Biglietti

€ 50 settore unico non numerato

Under 26:
Music P@ss € 10 a persona
Company P@ss € 5 a persona (per gruppi di 4 o più amici)

ACQUISTA

Il prezzo del biglietto è comprensivo del tragitto andata e ritorno in battello speciale. Partenza del battello alle ore 20.00 dall’Imbarcadero di Stresa.

 

Abbonamento

Questo concerto rientra nell’abbonamento Eremo di Santa Caterina del Sasso (2 concerti): € 80

ACQUISTA

Sede

 

Eremo di Santa Caterina del Sasso - Leggiuno

L’Eremo di Santa Caterina del Sasso è situato nel comune di Leggiuno ed è proprietà della Provincia di Varese. Abbarbicato sulla roccia a strapiombo in uno dei punti più profondi del Verbano, l’Eremo è un complesso monastico risalente al tredicesimo secolo. Arte e storia si integrano splendidamente in un quadro naturale dei più suggestivi, quasi una balconata che si protende verso le isole Borromee.

L’Eremo è raggiunto per il concerto con un battello organizzato per l’occasione dal Festival, in partenza dall’imbarcadero di Stresa alle ore 20.00.

Dall’imbarcadero di Santa Caterina l’Eremo è raggiungibile esclusivamente con una scalinata irregolare di circa 80 gradini.

In alternativa si può arrivare via terra da Leggiuno e raggiungere l’Eremo con un comodo ascensore scavato nella roccia.

 

Eremo di Santa Caterina del Sasso

Clicca per vedere il video a schermo intero