Suite per violoncello solo (II)

Suite per violoncello solo (II)

Artisti

Asier Polo, violoncello

 

Quando e dove

Giovedì 6 settembre, ore 20.30*
Leggiuno, Eremo Santa Caterina del Sasso

*Partenza battello alle ore 20 dall’imbarcadero di Stresa                   

Vedi la mappa

 

Programma

Suite per violoncello solo (II)

J.S. BACH
Suite n. 3 in do magg. BWV 1009
Suite n. 2 in re min. BWV 1008
Suite n. 6 in re magg. BWV 1012

Per il violoncello Bach inventa dal nulla un intero universo espressivo. Sceglie la forma della suite di danze senza mai scostarsi dallo schema standard: allemanda, corrente, sarabanda, giga, precedute da un preludio e con una coppia di Galanterien (minuetti o bourrées o gavotte) intercalata tra la terza e la quarta danza. Divisa in due serate, l’esecuzione integrale delle Suite sono un punto fermo dei concerti del Festival, una proposta nella cornice suggestiva dell’Eremo di Santa Caterina del Sasso, che si mantiene inalterata da 20 edizioni con interpreti ogni anno differenti. Lo spagnolo Asier Polo è tra i violoncellisti della sua generazione più accreditati del panorama internazionale e la sua carriera solistica annovera collaborazioni di grande prestigio.

Biglietti

Settore unico: € 50

Under 26:
Music P@ss € 10 a persona
Company P@ss € 5 a persona (per gruppi di 4 o più amici)

ACQUISTA

Il prezzo del biglietto è comprensivo del tragitto andata e ritorno in battello speciale. Partenza del battello alle ore 20.00 dall’Imbarcadero di Stresa.

 

Abbonamento

Questo concerto rientra nell’abbonamento area tematica Bach, nostro contemporaneo (4 concerti): € 100

ACQUISTA

Sede

 

Eremo di Santa Caterina del Sasso - Leggiuno

L’Eremo di Santa Caterina del Sasso è situato nel comune di Leggiuno ed è proprietà della Provincia di Varese. Abbarbicato sulla roccia a strapiombo in uno dei punti più profondi del Verbano, l’Eremo è un complesso monastico risalente al tredicesimo secolo. Arte e storia si integrano splendidamente in un quadro naturale dei più suggestivi, quasi una balconata che si protende verso le isole Borromee.

L’Eremo è raggiunto per il concerto con un battello organizzato per l’occasione dal Festival, in partenza dall’imbarcadero di Stresa alle ore 20.00.

Dall’imbarcadero di Santa Caterina l’Eremo è raggiungibile esclusivamente con una scalinata irregolare di circa 80 gradini.

In alternativa si può arrivare via terra da Leggiuno e raggiungere l’Eremo con un comodo ascensore scavato nella roccia.

 

Eremo di Santa Caterina del Sasso

Clicca per vedere il video a schermo intero