Home page

La parola al M° Mario Brunello che racconta il “suo” primo Festival a Stresa!

<<Come un bosco, il Festival respira e regala aria buona.
Come un bosco, il Festival cresce trasformandosi di anno in anno.
Come un bosco, il Festival invita alla scoperta delle sue ricchezze, antiche e nuove.
Sono proprio gli alberi il simbolo del sessantesimo Stresa Festival 2021, alberi che nei boschi e nei giardini donano vita e bellezza, silenziosi artisti protagonisti dello splendido paesaggio di Stresa e del Lago Maggiore.
Per questa edizione del Festival, pur nata sotto l’imprevedibilità dei tempi che stiamo vivendo, abbiamo chiesto agli artisti oltre alla loro musica anche un po’ del loro tempo, per poter addentrarsi alla scoperta del territorio, dell’arte, della natura, insieme al nostro pubblico. Una passeggiata, una chiacchierata informale, una specie di rallenty per riassaporare le emozioni della musica attraverso gli occhi e le parole degli artisti.

Quest’anno tutto il mondo celebra anniversari di artisti che hanno segnato la storia, Dante in primis e poi Stravinskij, Piazzolla, Saint-Saëns. A due giovani donne il “la” del Festival di agosto…>>
[continua a leggere]

Il programma dettagliato sarà disponibile prossimamente insieme all’apertura della biglietteria.
Iscrivetevi alla newsletter per rimanere aggiornati!

 

Vuoi ricevere in anteprima esclusiva le anticipazioni, le notizie e le curiosità di Stresa Festival

e di tutti i protagonisti che ne fanno parte?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Clicca qui

 

This is a boxed content block. Click the edit button to edit this text.