26 giugno: Mario Brunello e Stefano Mancuso per il ‘Bosco Claudio Abbado’.

foto Green Week – ItalyPost

Il Bosco Claudio Abbado prende vita!
L’interesse e l’impegno profondo di Mario Brunello per l’intreccio tra natura e musica si è unito alla vocazione umanistico-scientifica di Stefano Mancuso.
Già protagonisti e soprattutto promotori negli ultimi anni di eventi che potessero sensibilizzare sull’argomento, li ritroviamo uniti più che mai per questa nuova iniziativa: un incontro sui temi di musica e natura, che si fondono nel nuovo progetto promosso da Stresa Festival.
Siete tutti invitati il 26 giugno alle 12:00 alla Biblioteca Nazionale Braidense a Milano, in via Brera 28. Vi aspettiamo!

Fondatore della neurobiologia vegetale e appassionato divulgatore, Stefano Mancuso è stato incluso dal New Yorker tra coloro che sono “destinati a cambiarci la vita”.
È tra le massime autorità mondiali impegnate a studiare e diffondere una nuova verità sulle piante, creature intelligenti e sensibili capaci di scegliere, imparare e ricordare.
Professore ordinario presso l’Università di Firenze e ordinario dell’Accademia dei Georgofili, dirige il Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale con sedi a Firenze, Kitakyushu, Bonn e Parigi.
Nel 2022 è stato insignito del Fiorino d’Oro, il massimo riconoscimento della Città di Firenze, ed è stato nominato direttore scientifico della neonata Fondazione per il futuro delle città.

«Claudio Abbado è stato un vero visionario: Maestro raro e sempre in fuga verso il futuro, ha tracciato tante strade e altrettante ne ha lasciate aperte per la musica che verrà», specifica Mario Brunello, «Abbado ha sempre conciliato la figura di artista a quella di uomo socialmente impegnato e una delle strade da lui indicate, e che Stresa Festival vuole percorrere, entra nel mondo della natura, del rispetto del pianeta, del convincimento che anche la musica può e deve fare la sua parte. Stresa Festival ha scelto di seguire la visione di Abbado e si impegna a far crescere un nuovo bosco dedicato al Maestro: abbiamo già adottato i primi alberi e insieme al nostro pubblico possiamo rendere il bosco molto grande».  

Il Bosco Claudio Abbado sorgerà all’interno del Parco Regionale Campo dei Fiori, a Luvinate in Provincia di Varese, e verrà realizzato grazie alla collaborazione con WOWnature, iniziativa di Etifor, azienda di consulenza ambientale spin-off dell’Università di Padova.

Scroll up